Entro il 2020 più di un terzo delle competenze considerate importanti nella forza lavoro di oggi cambieranno? La cosiddetta “quarta rivoluzione industriale” è considerata dagli esperti non come un “semplice” miglioramento della tecnologia e dell’automazione, ma un vero e proprio ripensamento a 360 gradi del modo di lavorare.

Alcuni dei mestieri che oggi conosciamo spariranno, altri appena nati cresceranno e nuovi lavori che oggi nemmeno esistono diventeranno un luogo comune. Ciò che è certo è che, per sostenere questo vero e proprio salto nel futuro, la forza lavoro avrà bisogno di allineare il cosiddetto skillset per tenere il passo.

In un recente rapporto del World Economic Forum dal titolo “The Future of Jobs” – dando per scontate le competenze tecniche – si evidenziano i tipi di Skills che nel 2020 faranno davvero la differenza per avere successo nel proprio business.

L’elenco è composto da 10 competenze: partendo dalla decima in su, troviamo “Flessibilità cognitiva” (10) e “Negoziazione” (9).

Tra le funzioni esecutive, la flessibilità cognitiva è una delle capacità che entrano in gioco quando si deve rispondere a situazioni inconsuete. Nella classifica del WEF si intende la flessibilità di risposta, cioè l’abilità di attuare comportamenti diversi in base al cambiamento di regole o del tipo di compito.

Negoziare invece significa comunicare nei due sensi per raggiungere un accordo. Di norma in situazioni – negli affari, in politica, in famiglia – nelle quali tra le parti esistono alcuni interessi in comune e altri in contrasto. La negoziazione non è un monologo ma un dialogo. E soprattutto non è un incontro di boxe!

Per approfondire in modo efficace questi temi, Roberto Re ha scritto un E-BOOK proprio sulle 10 TOP SKILLS NEL BUSINESS NEL 2020, secondo il World Economic Forum.

Cliccando qui puoi averlo gratis e scaricarlo subito.

Continua a seguirci perché nei prossimi giorni ti parleremo anche delle altre Top Skills..!!